Viaggia in Italia - Parco del Pollino


   Il Parco Nazionale del Pollino è una meta di viaggio per un turismo di nicchia, ossia quello interessato alla scoperta di tesori naturalistici, storici e culturali ancora autentici. Situato tra Basilicata e Calabria, il Pollino è un luogo dove il tempo sembra si sia fermato e la natura domina incontrastata regalando lo spettacolo di montagne imponenti e  vallate dalla flora ricca e variegata.

   I numerosissimi sentieri, adatti ad esperti o semplici appassionati, conducono alla scoperta dei paesaggi suggestivi  come quello del “Cimitero dei Pini Loricati” e del  “Giardino degli Dei”, fino ad arrivare alle “Gole del Raganello” e alla grotta paleolitica del Romito di Papasidero, passando per incredibili panorami mozzafiato. I caratteristici borghi del parco accolgono i visitatori in un’atmosfera accogliente e autentica dove gli amanti del buon gusto potranno assaporare i prodotti d’eccellenza di questa terra incontaminata, come il vino moscato, l’olio extravergine d’oliva e i formaggi stagionati prodotti con il latte dei pascoli in alta quota. Il parco del Pollino è il luogo perfetto anche per i più sportivi. Impedibile è la discesa del fiume Lao in canoa o rafting che con tratti facili o più impegnativi si presta a tutti i livelli di esperienza.In definitiva il Parco del Pollino è una destinazione ideale  per chi cerca una vacanza all'insegna della natura, dello sport, della cultura o semplicemente del relax in un contesto di antiche tradizioni locali e della cucina tipica genuina.  

 

  curiosità


  • Sport: i più sportivi possono partecipare ad escursioni in mountain bike, a cavallo e in canoa, oltre a emozionanti discese in rafting lungo le rapide.

  • Per una buona escursione: il periodo indicato va dalla primavera all'autunno. Fate uso di indumenti comodi, uno zaino non troppo grande, borraccia e macchina fotografica.

  • La produzione agroalimentare: non dimenticate di provare i numerosi prodotti tipici del Pollino, una ulteriore esperienza per il visitatore.

  • I ruderi del Pollino: nonostante non siano rimasti che i resti, gli antichi castelli suscitano grandi emozioni. Testimoni storici di gesta eroiche e nefandezze inenarrabili.

  • Un luogo per tutti: non solo trekking e faticose escurisoni, ma anche brevi passeggiate alla scoperta di luoghi e paesaggi superbi, dove il silenzio è padrone. 

 
 
  Sei sei curioso e vuoi saperne di più, contattami.    




Condividi     
    


. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .