il passaporto


   Per poter cominciare a viaggiare e scoprire luoghi nuovi e lontani, la prima cosa da fare è la richiesta per il rilascio del passaporto.

Il passaporto può essere richiesto in:
- questura;
- ufficio passaporti del commissariato di Pubblica Sicurezza;
- stazione dei Carabinieri.
Le impronte digitali possono essere acquisite solo presso gli uffici della Polizia di Stato, anche in tempi differiti rispetto alla presentazione della domanda.

Quali sono i documenti necessari per il rilascio?
- la copia della carta d'identità
- 2 fototessere uguali e recenti (niente sorriso, sfondo bianco e mostrate le orecchie)
- una marca da bollo da 73,50€, che potete trovare in una qualsiasi tabaccheria/ricevitoria.
- bollettino postale da 42,50€ intesto al: “Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del Tesoro” con causale: “Importo per il rilascio del passaporto elettronico”.

Quanto tempo occorre per il rilascio?
Possono volerci 3 giorni come 15. I tempi dipendono molto dalla questura e quindi dalla città in cui risiedete.

Validità del documento
Il passaporto ha una validità temporale di 10 anni.
In caso di rilascio di un nuovo passaporto a causa di deterioramento o rinnovo poiché scaduto, è necessario consegnare il vecchio passaporto.

Bene, siete pronti. Buon viaggio!


 
 


Condividi     
    


. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .